Esordio senza gloria per la Valtarese 2000 superata in casa alla prima sfida della stagione in casa dalla Scuola Basket Faenza. E’ un -27 conclusivo (77-50 il finale) che pesa sulle spalle delle ragazze di Scanzani, ma che non deve deprimere più di tanto soprattutto per il valore riconosciuto dell’avversario.

Faenza ha infatti un organico di tutto rispetto in cui emerge senza troppe spiegazioni da aggiungere il nome di Simona Ballardini, giocatrice che tutti gli amanti del basket ricordano in A1 come una delle atlete più forti e talentuose degli ultimi anni. E allora se Ballardini si può permettere di giochicchiare e chiudere con soli 9 punti all’attivo, vuol dire che la compagine romagnola è davvero forte. D’altronde le faentine non sono solo Ballardini, visto che a lei possono aggiungere atlete del calibro di Laura Morsiani (17 punti alla fine) e a livello di quintetto anche l’ex Castel S.Pietro Corraducci e l’ex Bolzano Schwienbacher. Insomma un roster di livello superiore. Di contro la Valtarese non ha potuto opporre molto di più, in difficoltà sia sul piano fisico che tecnico. E a parte la buona volontà, il desiderio di provarci in particolare nei primi due quarti, insieme al carattere che non è comunque mancato, oggi non era davvero possibile compiere nessun tipo di impresa.

Si diceva dei primi due quarti, quelli più equilibrati, con la Valtarese 2000 a toccare l’unico vantaggio della gara con il canestro iniziale di Rita Montanari, top scorer per la Valtarese con 17 punti (9/10 ai liberi) e con la beffa di una tripla subita allo scadere del quarto ad opera di Moriconi che ha di fatto chiuso la frazione con un pericoloso e poco rassicurante -8 (15-23). Un colpo difficile da assorbire, tanto che da lì Faenza è andata sempre più avanti con sicurezza, vincendo ogni parziale successivo con margini di 8-10 lunghezze, al punto da sigillare la sfida con il già citato e quasi irriguardoso +27 finale.

Per le borghigiane il torneo comincerà di fatto tra qualche giornata ovvero quando potranno rientrare Eleonora Catellani e la giovane D’Ambros. Ci saranno più rotazioni da opporre e per un roster giovane ed inesperto ogni pedina da aggiungere diventerà fondamentale.

Valtarese 2000 50

Scuola Basket Faenza 77

Valtarese 2000: Galli 3, Franceschini 3, Montanari 17, Giacchetti 7, Crivaro, Bazzani 1, Marchini 8, Leonardi, Mezini, Ferrari 2, Fatadey 9. All.Scanzani.

Faenza: Schwienbacher 6, Corraducci 5, Morsiani L 17, Ballardini S. 9, Caccoli 10, Ballardini C. 8, Bravi 4, Moriconi 9, Soglia 4, Morsiani D. 8, Bornazzini 1, Guerini. All.Ruggeri.

Arbitri: Ferrari ed Ercoli di Bologna.

Parziali: 15-23, 26-42, 38-60. Tiri liberi: Valtarese 2000 23/32. Faenza 15/32. Uscite per cinque falli: Moriconi al 38’07”, Ballardini C. al 38’50”. Spettatori: 200 circa

 Roberto Lurisi – Gazzetta di Parma

Please follow and like us:
Pin Share